SPEDIZIONI GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 50€

Magliette estive Zone 167: la periferia come brand

Come è nata l’idea delle magliette estive? Che cosa c’è dietro al logo Zone167 e alle stampe delle t-shirt della linea Quarters? Rispondono Luca Russo, fondatore di Zone167 e il fratello Antonio, artista e designer delle magliette estive che trovate sul sito.

Luca Russo: “Noi siamo di Lanciano, in provincia di Chieti, Abruzzo. Siamo cresciuti in un quartiere di periferia dominato dall’architettura delle case popolari: i palazzi della “167”, come spesso si chiamano. Quando ho pensato a creare un marchio di magliette estive, cercavo qualcosa di distintivo ma che, al tempo stesso, raccontasse qualcosa della nostra storia. Pensavo alla periferia: ma chi è in periferia e chi è al centro? Se il centro fosse qualcosa di relativo? Una periferia può diventare brand?”

Magliette estive Zone167.com: primi passi

Luca Russo: “Così ho cercato un materiale di qualità, un tessuto traspirante e ottimo come la canapa, per creare una linea di magliette estive originali. Non bastava, però, che fossero t-shirt in canapa. All’abbigliamento per giovani di Zone167 chiedevo che mi rappresentasse; volevo raccontare una storia di Lanciano, la vita mia, di mio fratello, dei miei amici. Volevo parlare a tutti quelli che si sentono in periferia. Mi servivano immagini per fare stampe sulle magliette. Non volevo grafiche qualsiasi ma avevo mio fratello Antonio, artista con diploma all’Accademia delle Belle Arti, designer, pittore”.

Vicino lontano. Lanciano, Internet, Mondo

Antonio Russo: “Questo progetto nasce da un’idea di business di mio fratello Luca. L’idea di disegnare le immagini delle periferie su una T-shirt in canapa è venuta da sé: le case 167 sono la nostra storia, ma vogliamo anche che rappresentino il nostro futuro. Perché si pensa alle periferie solo come zona di marginalità, anche di degrado? Le periferie sanno essere luoghi creativi. Per me e mio fratello è così. Per iniziare, ho disegnato le grafiche delle magliette estive della linea Quarters”.

Continua Antonio Russo: “Nella sezione shop- quarters Trovate la maglia a maniche corte Tre Torri: è il nostro quartiere, la periferia “Zone167” di Lanciano in cui ci riconosciamo. Ho continuato con altre periferie che sono diventate un’icona nel nostro paese: il “serpentone” Corviale, di Roma, “le Vele” di Scampia, a Napoli. Mi ha colpito una frase che ho letto a Scampia e che ho riprodotto sulla maglietta: “quando il vento dei soprusi sarà finito, le vele saranno spiegate verso la felicità”. È un messaggio che voglio dare a tutti coloro che vivono ai “confini”, in un luogo che vorrebbero migliore”.

La periferia: scappare o tornare

Antonio Russo: “Ho studiato a Roma e vissuto nella capitale per diversi anni. Solo di recente sono tornato a Lanciano, ma torno di frequente a Roma e lavoro in altre città d’Italia. Vivo, come molti prima di me, tra il desiderio di andare al centro e l’impegno a cambiare le periferie.
Dalle zone 167 si scappa? C’è soltanto voglia di fuggire o si sente, forse, una sorta di amore-odio? Ma sarà poi vero che le periferie sono solo “non-luoghi”, dove non succede nulla o non succede nulla di buono?
Mio fratello Luca mi ha detto: “dai un’immagine a tutte queste domande che hai in testa. Fai diventare la periferia un brand”.

Luca e Antonio: “Eccoci qui. Le magliette estive dedicate ai quartieri, ma anche tutte le altre, le linee Basics, Pop Art, Signs, sono le nostre prime risposte. Seguiteci, la nostra ricerca sulle stampe artistiche originali per le T-shirt non è finita”.