SPEDIZIONI GRATUITE PER TUTTI GLI ORDINI

Che cosa vuol dire abbigliamento streetwear

Sai già che cosa vuol dire abbigliamento streetwear. Vestire in street style è libertà, lo pensi anche tu? Se ami uno stile non convenzionale, oggi vogliamo spiegarti come e dove è nato lo streetwear e che cosa significa per noi.

Ci piace pensare a Zone167 come un esempio di abbigliamento streetwear a Lanciano, ma sappiamo di non essere stati primi.

Streetwear, letteralmente abbigliamento da strada è una parola che ha una lunga storia. Le sue radici si mescolano con la cultura giovanile della East Coast statunitense: quello che, oggi, alcuni chiamano stile urbano era l’abbigliamento usato da chi amava fare skateboard o fare surf. Uno dei più importanti marchi di streetwear, Stussy, nasce, nei primi anni Ottanta, dalla passione del fondatore Shawn Stuffy per il surf.
Supreme, il nome tra i più noti per lo street style dagli anni Novanta, fondò la sua fortuna sulla moda per gli skaters.

Il primo negozio Supreme interpretava alla lettera una strategia “attorno al cliente”: i capi di abbigliamento erano disposti ai lati del punto vendita, al centro dominava uno spazio vuoto, dove muoversi con lo skateboard. Liberi di muoversi: un buon modo per sottolineare il significato di abbigliamento streetwear, non credi?

Che cosa vuol dire abbigliamento streetwear, dall’inizio

Sottoculture urbane: ti dice qualcosa questa parola? Il modo di vestire dei giovani che praticavano surf, o che giravano con lo skateboard o che ascoltavano musica hip-hop o ballavano breakdance da molti  viene indicato come streetwear. Molti chiamano subculture urbane lo spirito di questi gruppi: sottoculture, per noi, non indica tanto che siano “sotto” qualcosa, piuttosto che siano diverse dalle culture ufficiali o più conosciute.
Se questi termini, oggi, possono farti sorridere, è perché nel frattempo queste tendenze non sono più sconosciute. I marchi che producono abbigliamento per lo street style sono veri e propri brand globali. A proposito, ti ricordi cosa dicevamo del centro e delle periferie?

Stile urbano: contaminazioni

Che cosa hanno in comune un giovane surfer o uno skater? Come mai il loro stile nell’abbigliamento è diventato un’icona? Noi abbiamo una nostra risposta.
Molti esempi di abbigliamento streetwear sono modelli sportivi: alcuni nascono proprio dai capi tecnici, altri sono comunque studiati per vestire comodo. La t-shirt è sempre presente in queste tendenze perché, senza colletto né bottoni, lascia collo e spalle più libere.
Felpe e felpe con cappuccio, cappelli con visiera, pantaloni morbidi sono tra gli esempi più comuni di capi da strada. Sono in molti a osservare che lo stile urbano, oggi, ama le contaminazioni: prende ispirazione dall’abbigliamento sportivo e da alpinismo, guarda alla moda casual, adotta scarpe come sneakers e runner basse, ma anche capi utilizzati da tutti, come i jeans.

Dallo sport alla strada: le t-shirt

La maglietta a T, collo tondo morbido e maniche corte, è forse il modello di abbigliamento più usato in tutto il mondo. Mai troppo aderente negli esempi di t-shirt estive da uomo, è un modo molto semplice per vestirsi e sentirsi liberi nei movimenti. La t-shirt mette d’accordo tutti: dai bambini agli adulti. Le t-shirt sono state interpretate nell’abbigliamento streetwear in modo molto creativo: si possono distinguere con una grafica, un logo o una scritta originale. È quello che abbiamo scelto con Zone167: personalizzare le magliette con un disegno artistico unico. La produzione di t-shirt in canapa è il nostro modo di intendere lo street style in modo originale. La canapa è traspirante, antibatterica, ottima per non sentire troppo caldo, è resistente, dura a lungo ed è ecosostenibile.

Che cosa vuol dire abbigliamento streetwear per noi

Forse l’hai capito già. Noi abbiamo interpretato lo street style come uno stile di vita: dice ciò che siamo e come vogliamo essere. Liberi, creativi, originali, al di là degli schemi e delle convenzioni. Cercavamo qualcosa di diverso e abbiamo conosciuto un tessuto versatile come la canapa. Volevamo qualcosa che raccontasse di noi, delle periferie che ci hanno cresciuti: Antonio, il nostro designer, crea grafiche esclusive per le t-shirt.
Streetwear è per noi libertà e rispetto. Rispetto dell’ambiente, libertà di scelta. Sei dei nostri?

Share this post
  ,